Unisciti alla causa e aiutaci a fermare la tratta di persone

Email:

Siamo Talitha Kum

Dieci anni fa la Chiesa cattolica ha creato una rete di religiose in tutto il mondo per contrastare il flagello della tratta di persone e della schiavitù, una delle più grandi sfide morali del nostro tempo.
Oggi, la rete “Talitha Kum” è presente in 77 paesi e coinvolge oltre 2.000 religiose, che hanno dedicato la loro vita alle vittime e ai sopravvissuti della tratta.
Ispirate dal Vangelo e dalla guida di Papa Francesco, la cui condanna della tratta di persone è stata decisa e ripetuta, le religiose condividono un’unica missione: liberare il mondo da questo male tramite una costante attenzione alla Prevenzione, Protezione e Riabilitazione sociale.

La campagna

La campagna Nuns Healing Hearts è stata lanciata ufficialmente da Papa Francesco il 10 maggio in Vaticano, per celebrare il decimo anniversario dell’inizio dell’attività di Talitha Kum contro la tratta di persone nel mondo.
Le Religiose abitualmente vivono e lavorano sul campo nelle stesse comunità in cui si svolge la tratta di persone. Vivono giorno per giorno nella comunità insieme a vittime e sopravvissuti.
Tutti comprendono lo sfruttamento sessuale, ma ci sono diversi tipi di schiavitù; che si tratti di giovani pescatori in Thailandia o di bambini che lavorano nelle miniere del Ghana, le Religiose sono lì accanto a loro.
In oltre 77 paesi di 5 continenti, migliaia di religiose lavorano instancabilmente per noi, per accertarsi che le vittime e i sopravvissuti sappiano di non essere stati dimenticati.
Questa mostra documenta il loro lavoro in Guatemala, Messico, Filippine, Thailandia, Italia e Stati Uniti.
Le ringraziamo per il servizio svolto negli ultimi 10 anni e sosteniamo con la preghiera – e con le nostre donazioni – il loro impegno nei prossimi 10 per eliminare la tratta di persone.

La tratta di persone ferisce l’umanità con violenza brutale.

Immagini di speranza che raccontano gesti quotidiani di sorellanza, incontri nel rispetto della dignità ferita e viaggio verso la libertà che si compie insieme; Gesti sovversivi e di condanna per non lasciarsi vincere dal male, ma vincere il male della tratta di persone con il bene. (cfr. Rom. 12:21).

Sr. Gabriella Bottani, smc
Coordinatrice di Talitha Kum

Lisa Kristine

Fotografa umanitaria americana, attivista e portavoce.

Crea molto di più che immagini, ispira il cambiamento.
Lisa, narratrice d’eccezione, documenta le culture indigene in oltre 100 paesi di sei continenti, individuando istintivamente la dignità umana universale in tutti noi. Risvegliando lo spirito compassionevole e suscitando l’azione con immagini di coraggio potenti e di ampio respiro e ritratti teneri, intimisti, Lisa infonde elevazione a cause sociali significative, in questo caso il flagello della tratta di persone.

Il suo lavoro risuona nei nostri cuori e ci esorta ad agire. Le sue stampe di grande qualità artistica, conosciute per il suggestivo e intenso uso del colore, sono tra le più ricercate e collezionate al mondo. E’ la fondatrice della Human Thread Foundation.

Consulta Lisakristine.com

Heart help Voglio fare una donazione

Fai una donazione tramite PayPal per sostenere il lavoro delle religiose.
Il 100% della tua donazione va direttamente a una religiosa di Talitha Kum, come Sr. Maria, che opera sul campo.

Sostenendo la campagna “Nuns Healing Hearts”, nei prossimi 12 mesi sarai di aiuto per:

Formare e responsabilizzare 600 nuove religiose quali leader nelle loro comunità in tutto il mondo, aiutandole a individuare e contrastare le situazioni in cui la tratta si verifica ogni giorno.

La riabilitazione annuale di 500-800 sopravvissuti alla tratta, affrontando le loro esigenze sociali e psicologiche tramite programmi educativi e di formazione e altre attività.

Il ritorno di 100 sopravvissuti in situazioni di emergenza ogni anno nelle loro case o in un luogo sicuro.

Aumentare il numero di reti di Talitha Kum del 20% nei prossimi cinque anni, dove il bisogno è maggiore, collaborando a livello locale e nazionale con altre reti e altri partner.

Un progetto pilota per migliorare le comunicazioni tra le reti contro la tratta nei paesi di Origine, Transito e Destinazione e migliorare la nostra capacità di raccogliere efficacemente i dati in modo sicuro e riservato.

adminHome